News

Medico chirurgo: la mia professione a Dubai!

Aesthetic Medicine Dubai | 2 February 2019

Un medico chirurgo italiano di talento lascia l’Italia: una storia di talento e coraggio che trova il lieto fine… a Dubai!

In italia vengono spesi quasi 69 miliardi di euro per istruire i nostri giovani. Purtroppo, a causa della mancanza di opportunità lavorative qualificanti, e di gerarchie istituzionali nel panorama italiano, dopo la laurea, buona parte di questi ultimi decide di emigrare all’estero. La “fuga dei cervelli” dal nostro paese è tutt’altro che una novità, ma un recente rapporto pubblicato dall’Istat le fa assumere quasi le sembianze di un esodo. Il verdetto ISTAT è quantomeno allarmante tra il 2012 e il 2016 l’Italia ha perso circa 10.000 unità tra validi Dottori e Infermieri.

Oggi sono lieto di intervistare uno dei medici che ha deciso di proseguire la sua carriera all’estero, il Dott. Matteo Vigo, giovane medico milanese, specialista in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica attualmente Medical Director presso AMWAJ POLYCLINIC di Dubai, Emirati Arabi Uniti.

Cordialissimo Dott. Vigo, la prima domanda nasce spontanea, perchè Dubai?

Dubai è capitata sul mio cammino per caso, a seguito di un viaggio di piacere per visitare mia sorella che si era trasferita da poco. Mi sono innamorato della città ed ho deciso di informarmi sulla possibilità di lavorare saltuariamente qui. Ho cosi iniziato ad informarmi riguardo la possibilità di ottenere la licenza medica e in poco meno di 6 mesi ho ottenuto la possibilità di lavorare nell’emirato di Dubai. Ho speso circa 2 anni come visiting doctor venendo a Dubai circa 1 settimana al mese. Quando invece l’ospedale in cui lavoravo mi ha offerto un posto a tempo indeterminato ho accettato subito e mi sono trasferito lavorando come primario di chirurgia e direttore sanitario nell’unico ospedale dedicato alla chirurgia plastica del medio oriente.

Quali sono le necessità della popolazione araba?

La ricerca della bellezza è una priorità anche nei paesi arabi e le donne tendono a richiedere sempre di più interventi per migliorarsi. Di conseguenza la chirurgia plastica è diventata sempre più popolare . Le richieste dei local vanno soprattutto nella direzione del body reshaping. Ma anche chirurgia del seno (la mia specialità) e del viso, compresi trattamenti di medicina estetica sono sempre piu richiesti.

Il Team infermieristico che ruolo ricopre e collabora attivamente al suo progetto?

Lavorando attualmente in diverse strutture, mi avvalgo di personale infermieristico sia in ambulatorio che in sala operatoria/reparto. Ci tengo molto alla formazione del team, in quanto credo che un lavoro di squadra possa giovare alla paziente, ma soprattutto al risultato finale dei miei interventi.

Organizzo periodicamente riunioni informative, di training, di scambio di idee, per continuare a migliorare l’esperienza del paziente a 360 gradi.

Per ultimo, ovviamente le chiedo, quali sono i suoi obiettivi e/o progetti nel prossimo futuro?

Dopo quasi 6 anni a Dubai posso affermare che ho raggiunto il mio scopo di avere un nome nella comunità locale, ricevendo numerosi pazienti ogni giorno ed avendo feedback molto positivi da parte dei pazienti già trattati. Non ho in programma un rimpatrio a breve termine, bensì un potenziamento della mia attività negli emirati arabi.

Ringraziandola per il tempo a me concesso e per la cordialità della chiacchierata le auguro ovviamente un futuro roseo e denso di soddisfazioni, anche se in cuor mio/nostro spero/speriamo di rivederla presto a operare in territorio italiano.